Isole Eolie: quando andare in vacanza

Le Isole Eolie godono del classico clima Mediterraneo, dove il mare la fa da padrone e influenza il tempo, portando spesso delle brezze rinfrescanti la sera, che aiutano a sopportare la classica calura estiva.

Ma qual è il periodo adatto per andare in vacanza alle Eolie

Le Isole Eolie sono famose per la loro bellezza selvaggia, in parte derivante dalla natura vulcanica. Queste sette isole sono state nominate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e si capisce perché: sabbie vulcaniche, crateri, occasionali eruzioni, fondali puliti, panorami mozzafiato. Le costiere rocciose si alternano a piccole cale, che spesso rendono l’insieme quasi inaccessibile alla vista del visitatore che si avvicina dal mare. La stessa distanza dalla terraferma ne aumenta il fascino, dilata il senso di avventura e di isolamento che esse possiedono.

Situata nella provincia di Messina, a Nord della Sicilia, le Isole Eolie sembrano cambiare aspetto con il passare del tempo e l’alternanza delle stagioni. I vulcani attivi di Stromboli e Vulcano possiedono fumarole e acque termali, che non fermano però le tempeste invernali che sovente rendono le isole irraggiungibili per i collegamenti con la terraferma. In estate più di 200.000 turisti affollano alberghi e case vacanze, a Panarea su tutte.

L’esposizione al vento dovuto alla posizione isolata, nel Tirreno Meridionale, se da un lato rinfresca in estate, dall’altro rende la primavera frizzante. Si possono avere le classiche giornate calde primaverili, caratterizzate da nebbia, talvolta spazzata via dalla brezza. Questa rinfresca le estati, che in alcune giornate registrano temperature molto importanti. In inverno piove, ma la temperatura non è rigida. Il massimo delle piogge lo si registra in autunno, soprattutto nel mese di ottobre, novembre e dicembre. Piove molto meno in primavera e decisamente poco in estate, con il minimo di prenotazioni registrato a luglio.

vacanza eolie

Per quanto riguarda le temperature medie: da dicembre a febbraio la temperatura minima media è di 11 gradi, la massima di 15. A marzo e aprile già si sale su 17-19 gradi di massima e 13 di minima. In piena primavera si superano i 20 gradi di massima, fino ad arrivare ai 26 di giugno, che registrano una minima di 20 gradi. Le temperature toccano il picco ad Agosto, con temperature massime di 30 gradi e minime di 24. Settembre è ancora molto mite con temperatura massima di 27 e minima di 21 sostanzialmente come giugno e quindi perfetto per una vacanza.

Se volete abbronzarvi e godere di giornate di sole sappiate che in estate si gode di 10-11 ore di soleggiamento contro le 4-5 dei mesi freddi. Godrete quindi di giornate sufficiente lunghe per divertirvi e rilassarvi, sfruttando la brezza per farvi trasportare dalle onde.

Per fare i bagni è sufficiente aspettare giugno, perché l’acqua registra una temperatura ideale superiore ai 20°, che diventano 26 nel picco di Agosto. Se a ottobre avete la fortuna di trovare belle giornate soleggiate, con temperatura sui 25 gradi, non sorprendetevi di vedere qualcuno che fa il bagno: l’acqua infatti ha una temperatura media ancora superiore ai 20°.

Il periodo migliore per andare alle Eolie

Fatte le giuste considerazioni sul clima, il periodo ideale per andare in vacanza alle Isole Eolie, particolarmente per una minicrociera in barca a vela, è quello da giugno ad agosto. Per estensione, se volete godere del mare e delle spiagge, da giugno a settembre, con sparute puntate ottobrine solo in previsione di tempo caldo e un po’ sopra le medie.

La primavera è ideale per progettare delle escursioni, che le isole permettono di fare data la loro natura aspra. Esistono percorsi e sentieri per i più avventurosi. L’ideale per andare in barca a vela è da maggio a settembre in presenza di condizioni meteo che lo permettano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *